0

Prendetevi cura dei vostri dati e scegliete la soluzione di backup giusta!

backup

Negli ultimi anni il mondo è cambiato e molte cose sono cambiate, ma una sicuramente non è cambiata: la necessità di un buon backup dei dati. La maggior parte di essi non soddisfa ancora le aspettative più importanti. Gli amministratori IT dedicano ancora troppo tempo ai backup, a scapito di risorse ed energie per affrontare in modo proattivo le vere sfide aziendali che frenano la crescita. Questo non genera forse una vera e propria frustrazione?

Vediamo le cifre

Veeam cita una ricerca condotta tra settembre e dicembre 2020, in cui la società di ricerca indipendente ha interrogato 3.000 professionisti IT di 28 Paesi sul backup nelle loro aziende. Il risultato ha mostrato che solo il 63% delle attività di backup sono state eseguite in tempo e senza errori, e che ben il 33% delle attività di ripristino non sono andate a buon fine. Non è una buona notizia, vero?

Considerando il rischio sempre crescente di attacchi ransomware, il pericolo di dipendenza da un unico fornitore, la capacità di storage o la mobilità del cloud, i reparti IT devono fare non uno, ma diversi passi avanti.

Quale potrebbe essere, quindi, il motivo principale per cambiare una soluzione di backup? I problemi più comunemente considerati sono:

  • Aumento dell’affidabilità (tassi di successo) dei backup
  • Riduzione del costo di software e hardware
  • Miglioramento del ritorno sull’investimento/riduzione del costo di proprietà
  • Miglioramento degli SLA sui parametri RPO/RTO
  • Riduzione della complessità della gestione operativa (ad es. facilità d’uso)

Scegliete saggiamente la vostra soluzione di backup!

Quali domande porsi quando si sceglie una soluzione di backup:

  • Con quale frequenza si verificano problemi di stabilità (errori, fallimenti di lavori, ecc.) con la soluzione di backup attuale?
  • Come si prospetta il vostro piano di storage di backup per i prossimi tre-cinque anni e come sarà influenzato dall’aumento dei volumi di dati, dalla mobilità del cloud o dalle minacce alla sicurezza?
  • Con l’aumento delle esigenze di accesso ai dati da parte dei reparti aziendali, i valori RTO e RPO stanno migliorando o si sono fermati a un certo livello?
  • Quanto tempo dedicate alla supervisione delle operazioni di backup? Se fosse possibile dimezzarlo, come utilizzereste il tempo risparmiato?
  • Qual è la salute finanziaria del vostro attuale o potenziale fornitore di soluzioni di backup?

Per ulteriori informazioni, visitate il nostro sito web:

Mettetevi in contatto con noi e scoprite se la soluzione Veeam soddisfa le vostre aspettative!
Email: [email protected]

    Vuoi saperne di più?

    Lasciate il vostro numero di telefono e/o indirizzo e-mail e un nostro esperto vi contatterà per rispondere alle vostre domande

    Informazioni dettagliate sul trattamento dei dati personali sono disponibili nell’informativa sulla privacy.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *